Modello EAS

Scadenza 31 marzo 2015

Entro il 31 marzo vanno segnalate, all’Agenzia delle Entrate, le eventuali modifiche dei dati rilevanti ai fini fiscali precedentemente inviati (cambio del Presidente, modifiche statutarie, e tanti altri aspetti fiscali). La segnalazione va fatta mediante l’invio del “Modello EAS”. Così come previsto dall’art. 30 del Decreto Legge 185/2008 gli enti associativi di natura privata, con o senza personalità giuridica, per poter continuare a fruire dei benefici di legge (non imponibilità dei corrispettivi, delle quote e dei contributi - articolo 148 del Tuir e articolo 4 del Dpr 633/1972), devono possedere i requisiti qualificanti previsti dalla normativa tributaria e sono tenuti a comunicare all'Agenzia delle Entrate i dati e le notizie rilevanti ai fini fiscali, per consentire gli opportuni controlli.
Per informazioni e chiarimenti: Domenico Rosa - tel. 0541.612050 - cell. 335.1365935 - email: