Iniziative FOI sul DDL S-1721 - Aggiornamento

16.4.2021 - Si comunica che, nel corso della seduta pomeridiana, n. 227 del 13 aprile 2021 della XIV Commissione permanente del Senato (Politiche dell'Unione europea) in sede referente sul DDL 1721-B,il senatore Briziarelli è intervenuto con riferimento all'articolo 14,comma secondo, lett. q) evidenziando che lo stesso "andrebbe oltre quanto prescritto dal regolamento (UE) 2016/429, prevedendo uno specifico divieto di importazione, conservazione e commercio di fauna selvatica ed esotica, con pesanti ripercussioni, sia sui cittadini, sia sui comparti economici legati a tali attività. Sarebbe pertanto, a suo avviso, necessario un ulteriore approfondimento sul tema, eventualmente per sollecitare il Governo a farsi carico della problematica".

In esito a quanto sopra il Presidente della Commissione si è riservato di approfondire la tematica esposta.

Il seguito dell'esame è stato dunque rinviato.

La Federazione segue attivamente e con costante attenzione il dibattito de lege ferenda in corso, facendosi interlocutrice tecnica per quel che attiene alle istanze delle associazioni di allevatori amatoriali, delle quali è nuncius.

Piace altresì evidenziare che il problema della esorbitanza dell'introdotta lettera q) al comma secondo dell'art. 14 dallo stringente oggetto della delega, tracciato dall' art. 30 della l. 24 dicembre 2012, n. 234, corrisponde alla osservazione sollevata dalla scrivente Federazione.