Revoca provvedimento di inibizione - Comunicato

19.12.2020 - In data 14 ottobre 2020 il questo Consiglio Direttivo Federale ha deliberato un provvedimento inibitorio alla partecipazione a mostre ed eventi FOI-Onlus nei confronti di alcuni suoi tesserati (i cui nominativi sono stati analiticamente indicati in apposito elenco) che avevano esposto in una mostra, organizzata nella città di Marineo (PA), da due sedicenti federazioni non riconosciute dalla COM, con l’ausilio della FOA (Federazione affiliata alla COM Spagna).

Al fine di acquisire elementi valutativi atti ad appurare la liceità circa la presenza presso la suddetta mostra da parte dei tesserati FOI-Onlus in qualità di espositori, nonché di giudici FOI-Onlus e di giudici di una Federazione Spagnola, è stato inoltrato interpello alla COM, per il tramite della COM Italia, con lettera datata 13 ottobre 2020.

In data 7 dicembre 2020 la COM ha fornito risposta alle istanze formulate, il cui contenuto integrale, sia nella versione originale e sia tradotta in italiano, è stata pubblicata sui mezzi di informazione della FOI-Onlus.

Alla luce del contenuto del documento pervenuto dalla COM, si deduce che la mostra di cui trattasi non rappresenta in alcun modo un’attività riconosciuta in ambito COM e che la partecipazione di giudici OMJ al suddetto evento, quali componenti della giuria, non è legittima, per cui non sarà più accettata ed il mancato rispetto di questa regola comporterà provvedimenti disciplinari per tutti gli interessati.

In conformità con le determinazioni assunte dalla COM, il Consiglio Federale ha deliberato nel verbale del 18-19/12/2020 di rimuovere il provvedimento inibitorio in atto ma limitatamente a tutti i partecipanti alla mostra di Marineo in qualità di espositori.

Invece:

-  ha ratificato la decadenza dei tesserati Spanò Giuseppe e Martinelli Ottavio Danilo, già deliberata dall’OdG in data 23 novembre 2020, in quanto componenti la giuria della mostra di Marineo senza preventiva autorizzazione e per essere transitati nei ruoli giudici della FOCASI, come da comunicato pubblicato dalla stessa sedicente federazione in data 16 ottobre 2020. Risultano violati, infatti, i precetti contenuti negli artt. 46, lett. h), del Regolamento dell’OdG e 11 del Regolamento Organico;

-  ha deliberato la decadenza dei tesserati Pilotti Mario e Moscato Filippo per essere transitati nei ruoli giudici della FOCASI, come da comunicati pubblicati dalla stessa sedicente federazione in data 9 ottobre 2020 e in data 16 ottobre 2020, per cui è inevitabile l’applicazione dell’art. 11 del Regolamento Organico per manifesta appartenenza ad altra sedicente federazione, non riconosciuta.

Pertanto a far data da oggi viene rimossa l’inibizione attivata nei confronti di tutti i tesserati diversi da quelli sopra indicati, raccomandando loro, per il tratto a venire, di tener presente i regolamenti della federazione di appartenenza e della C.O.M.